Passa ai contenuti principali

Blogger League #12

In ritardo come non mai con la Blogger League, questa volta si tratta di una blogger che seguo quasi fin dalla mia entrata nella blogosfera. Se c'è una cosa che amo del suo blog, questa è il tag: tag, tag ovunque, riesce a trovarli e a farli (e a finirli) e mi strappa sempre un sorriso. Ma non pensiate che il suo blog sia solo questo, quindi miei cari viandanti, ecco a voi la prossima tappa della Blogger league!



Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?
Sono una ragazza come tante altre, che passa metà delle sue giornate sui banchi di scuola per volontà superiore e nella parte rimanente cerca di fare quante più cose può; sia quelle che non le piacciono -che comprende palesemente ''studiare''- sia quelle che ama, che non sono affatto poche!
Possiamo partire dall'uscire con gli amici e chiacchierare con loro, che siano quelli che vedo quotidianamente o quelli che ho conosciuto tramite il mio Angolino. Ma non dobbiamo dimenticarci che anche passare del tempo con la famiglia è importante, quindi devo inserire anche questo! E poi? Beh, adoro realizzare nail art sperimentando sulle mie unghie una volta a settimana -ma, creare con le mie mani -da bigliettini di compleanno a oggettini in Fimo, fare dolci insoliti di cui trovo le ricette in giro per la rete. E tutte le altre cose che piacciono alle ragazze? Ecco! Sì, mi piacciono anche quelle! Make up, film, musica, accessori, vestiti, danza... nonostante non sia una patita di niente di tutto ciò! Infine -quasi banale a ribadirlo- AMO leggere: i romanzi sono quei compagni fidati che ti aspettano ogni sera sopra il tuo comodino e non potrei fare senza! ♥


Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?
Fino a due anni fa girovagavo per il web nella ricerca disperata di trovare qualche romanzo che potesse piacermi però mi appariva tutto come una rete intricata di informazioni così vaste da non poter selezionare niente. E così ho cominciato ad avere i MIEI punti di riferimento; quei blog che seguivo in silenzio per paura di dire la mia e che vedevo crescere, quei blog a cui mi affezionavo e che sono tutt'ora nel mio cuore. Pian piano volevo poter catalogare tutte quelle informazioni e quelle sensazioni nate dalla lettura in un unico posto e anche cominciare a farmi sentire: stare con la bocca chiusa non aiuta a rapportarsi con gli altri! E quindi sì, ho deciso di aprire Never Say Book e dopo tanto tanto lavoro (e altrettanto aiuto :3) sono arrivata qui ♥
Come ben saprà chi mi segue parlo principalmente di libri; gestisco qualche rubrica -alcune da sola altre in collaborazione con fantastici blogger- scrivo recensioni, presento anteprime ecc... Ma ci sono volte che esco da questo circolo vizioso per far conoscere ai Lettori anche l'altra parte di me, che non ha interesse solo per la lettura ♥

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?
Non sono l'unica ad aver difficoltà nel rispondere a questa domanda! Tutti i blogger precedenti hanno fatto fatica. Ho paura che non ci sia una risposta sensata perché il primo dubbio che mi è sorto all'epoca dell'aperto del blog è stato ''mi seguirà qualcuno?'' perché non so davvero il motivo per cui qualcuno dovrebbe approdare qui e continuare a farlo.


Però so dire cosa mi spinge a diventare 'lettore' del blog degli altri -che potrebbe essere lo stesso per cui le persone si iscrivo al mio. Quando mi unisco ad un sito lo faccio perché vedo che straborda di voglia di fare e di entusiasmo, perché chi lo gestisce si presenta agli altri come se fossero degli amici, perché i contenuti sono quelli che vorrei leggere. E perché AMO leggere e condividere con gli altri il mio mondo.

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
''Sogno'' è una parola con un certo peso. Vuol dire desiderare qualcosa con tutto se stesso e vuol dire essere sicuri di ciò che si vuole nel futuro. Risponderò in maniera piuttosto vaga perché alla mia età è difficile avere le idee chiare anche su ciò che si farà il mese successivo. Mi auguro di continuare ad essere felice, che non è un sogno da poco secondo me, perché l'esserlo significa vivere bene.
Vorrei trovare la mia strada, finire la scuola e l'università senza avere una crisi nervosa prima e poi trovare un lavoro, il che non è facile. Se poi parliamo di esperienze mi piacerebbe andare a Londra, Parigi e New York: invidio un sacco le persone che viaggiano spesso! ♥ Poi avere amici veri e una famiglia che mi sostengono per tutta la vita credo sia altrettanto un 'sogno', vedendo come i rapporti possano venir meno col tempo. Non posso certamente dimenticarmi del mio Angolino! Spero di continuare a gestirlo come faccio adesso -e anzi migliorare imparando dai miei errori- e conoscere sempre più lettori accaniti con cui condividere piccole e grandi gioie alla fine di una lettura o all'uscita in libreria di un atteso libro, un po' come si fa con gli amici!

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League?
Fino ad esso ci sono stati auguri così belli dagli altri che penso sia già stato detto ed augurato tutto ciò che serve ed ora che tocca a me voglio anche sottolineare che -seppur in minima parte- erano dei motivi in più per continuare a gestire il mio Angolino con costanza! Voglio solamente dire di continuare a coltivare le proprie passioni tramite il vostro angolino, non preoccupatevi di chi vi segue, delle critiche ecc... cercate di ricordare le cose belle e costruttive del mondo di Blogger. Un altro grosso augurio è di trovare persone che vi sostengano in quello che fate, che vi siano amiche anche attraverso uno schermo, e che questi fili che collegano la rete possano aiutarvi a diventare persone migliori, più sicure di se e piene di voglia di vivere.



http://neversaybook.blogspot.it/

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | L'ultima notte al mondo

Quante volte ci si può innamorare della stessa persona?

Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…
E non finisce qui: tra le pagine del prequel, Ed ero content…