Passa ai contenuti principali

2014 review and 2015 expectation

Allora, questo post nasce per chiudere definitivamente il capitolo 2014 e iniziare per bene quello 2015, anche perché il mio primo post dell'anno non mi ha soddisfatto pienamente, così ho deciso di fare questo, il meglio e il peggio del 2014 e il meglio e il peggio che mi aspetto per il 2015.


2014



Ho aperto il blog.
Ho cominciato quest'avventura e anche se non ci ho messo tutto l'impegno che pensavo di metterci all'inizio, adesso sto cominciandoa divertirmi




Il libro più aspettato
Città del fuoco celeste. E' stato un travaglio, una droga, c'era persino il silenzio stampa su tumblr da maggio fino a giugno per evitare spoiler. Ma io volevo lo spoiler, volevo il libro prima ancora del tempo!






Il libro peggiore letto.
Ti prego lasciati odiare, lo ripeterò a vita e forse vi è anche venuta la nausea. E' stata la delusione più grande. Forse più di Non ti muovere della Mazzantini, ma quello è un libro che ho bisogno di rileggere con calma e che all'epoca ho letto di fretta, il libro della Premoli invece ha un inizio molto ben articolato e una fine molto ...deludente.



Il libro che più ti ha sorpreso
E' un testa a testa tra Albion e il Trono di ghiaccio, entrambi con le loro motivazioni. Li amo alla follia! Marco e Celaena sono formidabili, soprattutto entrambi sono molto più di quello che sembrano. Vorrei tanto un incontro tra i due, mi chiedo se si piacerebbero o se si scannerebbero a vicenda.



La recensione che non hai ancora fatto
Raven boys di Maggie Stiefvater. Ho partecipato al gruppo di lettura su Reading is Believing a novembre (anche prima mi sa) e non l'ho ancora fatta, me ne sono del tutto dimenticata!

La copertina più bella che hai visto quest'anno
Fangirl! Semplice e perfetta allo stesso tempo. Così colorata e allegra, mi ispira tantissimo, è uno di quei libri che adocchierei in libreria e porterei con me a casa al sicuro.

Il book tag preferito
Lo devo ancora pubblicare, ma è su Harry Potter. *Potterheads on the way, la la la!*
Va nel 2014 perché l'ho trovato prima del 31.




2015


I libri che stai aspettando
A court of thorns and roses, Lady midnight e ...tanti altri. Non vedo l'ora di averli tra le mani. Ho anche deciso di prendere più libri in inglese, le traduzioni stanno cominciando a non piacermi più. Mi sono rassegnata, Heir of fire sarà mia in inglese.


Il progetto che hai in mente per quest'anno
Sono tanti, uno è quello top secret, l'altro è quello di curare di più il mio blog e partecipare a più iniziative, soprattutto quelle che prevedono di collaborare con altri blog. Non solo per l'iniziativa in sè, ma anche perché era da un po' che non mi capitava di trovare delle persone con il mio stesso amore per i libri con le quali mi diverto.



La cover che aspetti di più
Mmm.. The dark artifice. I libri di Cassandra Clare sono sempre molto ben curati e particolari. Devi sempre guardarli e studiarli nei particolari, perché se a prima vista 


Le cose che ho in programma per quest'anno
Ho iniziato la Goodreads challenge e non vedo l'ora di capire come si fa ad aggiungere i libri che leggo man mano. Un urrà per me che sono la solita tappa!

 E fare un buon lavoro in generale. Faccio lo stesso augurio a tutti voi, che siate blogger o meno, impegnatevi a fondo e vedrete che raggiungerete i vostri obbiettivi qualsiasi essi siano.

Buon 2015

Ink


Commenti

  1. Ciao! La Goodreads Challenge è molto "autonoma". Ti basterà contrassegnare come "letti" i libri che leggerai durante l'anno e,automaticamente, aumenterà il numero di libri nella Challenge.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ero riuscita ad aggiungerne uno e non ero sicura di come avessi fatto, mi hai dato la conferma :)

      Elimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RUBRICA | I'm a book, pick me!

I'm a book, pick me Speciale Halloween

Interrompo ancora una volta lo Hiatus per  postare uno dei post che avevo ideato prima della pausa del blog. Come idea mi piaceva davvero e non volevo aspettare l'anno prossimo per postarlo, molto probabilmente perché potrei non farlo affatto o prendere parte alla skeleton war.



Stephen King - Per quel brivido d'autore
Ammetto di non aver mai letto Stephen King (non linciatemi), ma si tratta di una questione prettamente pratica: il 75% dei libri letti all'anno sono stati letti la notte. Questo vuol dire che se mi dimentico che ci sono gli elettrodomestici accesi mi viene un infarto, figuriamoci se succede mentre leggo King. Oltre che non saprei da dove cominciare.
A parte questo, chiedete ad un amante di Sephen King: sarebbe un'ottima lettura in tema Halloween.

L'amico immaginario - Perché i mostri alle volte sono veri
Nelle note l'autore ammette che si è ispirato a Stephen King. Lol.

L'albero di Halloween - Qualcosa di div…