Passa ai contenuti principali

BOOK HAUL | (Huge) Book Haul Before Christmas



Questi sono i libri entrati in mio possesso da giugno fino a dicembre 2015, potrebbe sembrare strano, ma mi sono contenuta.
Certo, c'è stato un episodio di shopping compulsivo, ma è stato relativamente piccolo...

NO! Sono seria! Studiavo per l'esame e non ho avuto molto tempo, inoltre mi sono auto imposta di non comprare nulla da settembre fino alla fine di dicembre, un po' perché volevo concentrarmi sullo studio, un po' perché mi conosco e amo procrastinare. Nessun procrastinazione è migliore di quella che coinvolge un libro.
Si, ma come fare con le uscite che aspettavo da tanto tempo?
Le ho contate: l'edizione illustrata di Harry Potter e la pietra filosofale, Ombre. Null'altro che mi venisse in mente, quindi ho deciso di farli diventare i miei jolly. Ombre mi è stato spedito dalla casa editrice ed è capitato a fagiolo, è amato e coccolato. Bello bello bello.
Altri jolly? Si, i libri di Sarah J. Maas, nel caso li avessi trovati di seconda mano o comunque ad un buon prezzo, ma era una cosa che avevo deciso molto tempo prima del periodo.

Ordine da IBS

Merlino, Morgana, Artù di Michel Rio.  
Ho già letto e recensito Morgana e Merlino. Per quanto la storia avesse dei difetti, può funzionare. L'unica pecca è Artù, l'eroe senza macchia: non potete capire quanto l'ho odiato. La trilogia racconta la stessa storia dagli occhi dei tre personaggi, nonostante io non abbia ancora letto il volume sul re, non ho intenzione di farlo perché il re Artù di Michel Rio è un ragazzino senza spina dorsale e talmente insulso che, se non fosse per la copertina bellissima, purissima e levissima, me ne sarei
liberata già da un po'.
Artù non è insulso perché lo trovo antipatico, è che i libri di Michel Rio non si meritano le edizioni carine che hanno.
Si, ero in crisi nera perché non era stata ancora rivelata la data di uscita di Ombre.
Umano, troppo umano.
Seguo Sara Cassandra su Tumblr e mi ero ripromessa di leggere almeno un libro di Nietzche, inoltre mi mancavano due euro per la spedizione gratuita. Yep.

La Feltrinelli

Millennio di Fuoco di Cecilia Randall.
Perché non ho ancora recensito Millennio di Fuoco? Non perché ne sia entusiasta, ma perché mentre lo leggevo sentivo i commenti sprezzanti di Tyrion e Tywin Lannister. NO, non ho le voci nella testa. No, non sono pazza... Cercherò di postarla prima o poi... Molto poi che prima.    Ho ordinato il libro per il Travelling book project dalla Feltrinelli e quindi ne ho approfittato per
prenderne un altro, ed ecco che Millennio di fuoco è arrivato nelle mie mani.

Omaggi da autori e case editrici

Il segnalibro serve a coprire eventuali spoiler

Quanto amo Bianca Marconero? Quanto amo Albion? Non smetterò mai di dirlo. Ogni parola sembra superflua di fronte a tanta meraviglia.
Il libro ha una dedica (che non vi dirò) e mi ha emozionato un pochino, perché riguarda una cosa che avevo detto sulla pagina facebook dell'autrice. Parafrasando Mr. Ink, Bianca Marconero conosce i suoi lettori e li ama tutti.



Jolly n° 1


Scusate, aspetto questo libro per quasi un anno, Amazon lo mette in sconto e io non ne approfitto? Sarebbe da pazzi, non fate scherzi, su. Non riuscivo a togliere la Paypal scaduta da Amazon e ordinarlo 
è stato una barzelletta. Continuava a cercare i soldi sulla carta vecchia prima che mi accorgessi dell'errore.


Jolly n° 2 e shopping compulsivo


Il jolly numero due era un jolly già da prima dei tagli alle spese. Ne ho un paio, soprattutto su Comprovendolibri. *coff coff* 
Si tratta di una lista aggiornata trimestralmente, una sorta di Top Ten che sono molto desiderate. Per  gli aficionados, si, faccio una sorta di I want you personale, non lo pubblico semplicemente perché molti titoli si ripetono spesso e sovente. Per I want you invece scelgo dei titoli dalla mia wishlist ufficiale, spesso le nuove entrate.


Aspettate a ridere, ho un'agenda PIENA di titoli e autori e le spunte affianco ad ogni riga sono relativamente poche.

Non ho idea di com'è cominciato lo shopping compulsivo, so soltanto che dopo aver trovato Throne of Glass ho trovato anche Il seggio vacante e The tent. Non ho preso altri titoli solo perché il venditore non mi ha ricontattata. Il mio portafoglio ha lanciato urla di gioia.

Scambio libri


Questo è vecchissimo, risale a subito dopo l'ultimo Book Haul. O dopo che avevo già abbozzato il Book Haul. Ad ogni modo, rifatevi gli occhi: copertina carina, Daniel Pennac, animali domestici che si lamentano dei padroni. Me ne sono fatte di risate,  perché non ve ne fate un paio anche voi?

Commenti

  1. Quello di Pennac voglio prenderlo!!
    Invece 'Il Seggio Vacante' ce l'ho ed è stato il libro che mi ha finalmente fatto mettere definitivamente la croce no sulla Rowling.
    Ho anche 'Albion. Ombre', che conto di leggere prestissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come fai a mettere la croce "no" su zia Jo? è così tenera e carina.
      Ombre. Hai detto le parole magiche, quindi come chiunque in questo blog che dice di non aver letto Ombre... Leggi Albion. Leggi Ombre. Adesso.

      Elimina
  2. Oddio! *_* Abbaiare stanca è carinissimo e dolcissimo! L'ho letto da bambina e ne conservo ancora un bel ricordo :D
    Per Albion... Amo alla follia questa serie e come dici te Bianca Marconero ha sempre un'attenzione particolare per i suoi lettori ❤
    Buone letture, cara!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi HP e Albion <3
    La gif è appropriatissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella nonèuna gif, quella è una ripresa nascosta dell'ultima volta che ho aperto la wishlist

      Elimina
  4. Quante belle cose *_* soprattutto Il Seggio Vacante, secondo me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lui e l'edizione illustrata di Harry Potter sono diventati subito amici :D

      Elimina
  5. Risposte
    1. Aspetta di vedere gli acquisti di Gennaio: sento già il fattorino imprecare sotto il peso dei pacchi.

      Elimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | L'ultima notte al mondo

Quante volte ci si può innamorare della stessa persona?

Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…
E non finisce qui: tra le pagine del prequel, Ed ero content…