Passa ai contenuti principali

I 100 libri da leggere (e rileggere) almeno una volta nella vita

Quella che segue è  la lista dei 100 libri da leggere almeno una volta nella vita. Non sono sicura di chi l'abbia compilata, ce n'era una che ne comprendeva almeno mille e i libri italiani erano meno di quelli presenti. 
Brava Ink, continua pure così, dimentica di citare le fonti! 

Ad ogni modo, sono molti quelli che compilano queste liste, uno di questi è la BBC, forse la più famosa. 


Si, questa è quella della BBC, ed è fantastica, azzeccata.

  1.  Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen  
  2. Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien 
  3. Il Profeta – Kahlil Gibran 
  4. Harry Potter – JK Rowling   
  5. Se questo è un uomo – Primo Levi   
  6. La Bibbia   
  7. Cime Tempestose – Emily Bronte   
  8. 1984 – George Orwell   
  9. I Promessi Sposi – Alessandro Manzoni No, non l'ho fatto nemmeno per la scuola, ho letto la critica!
  10. La Divina Commedia – Dante Alighieri (soprattutto l'inferno, l'ho letto prima ancora di studiarlo al liceo)
  11. Piccole Donne – Louisa M Alcott    
  12. Lessico Familiare – Natalia Ginzburg   
  13. Comma 22 – Joseph Heller
  14. L’opera completa di Shakespeare   Ci sto lavorando, me ne mancano un paio
  15. Il Giardino dei Finzi Contini – Giorgio Bassani   
  16. Lo Hobbit – JRR Tolkien 
  17. Il Nome della Rosa – Umberto Eco 
  18. Il Gattopardo – Tommasi di Lampedusa 
  19. Il Processo – Franz Kafka
  20. Le Affinità Elettive – Goethe
  21. Via col Vento – Margaret Mitchell 
  22. Il Grande Gatsby – F. Scott Fitzgerald  
  23. Bleak House – Charles Dickens
  24. Guerra e Pace – Leo Tolstoy   
  25. Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams
  26. Brideshead Revisited – Evelyn Waugh
  27. Delitto e Castigo – Fyodor Dostoyevsky  
  28. Odissea – Omero  
  29. Alice nel Paese delle Meraviglie – Lewis Carroll  
  30. L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera  
  31. Anna Karenina – Leo Tolstoj  
  32. David Copperfield – Charles Dickens  
  33. Le Cronache di Narnia – CS Lewis A parte un paio di libri, li ho letti quasi tutti e sette
  34. Emma – Jane Austen  
  35. Cuore – Edmondo de Amicis   
  36. La Coscienza di Zeno – Italo Svevo  Non vi sto a dire il mio odio per il personaggio principale
  37. Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini  
  38. Il Mandolino del Capitano Corelli – Louis De Berniere
  39. Memorie di una Geisha – Arthur Golden  
  40. Winnie the Pooh – AA Milne
  41. La Fattoria degli Animali – George Orwell   E' sul comodino
  42. Il Codice da Vinci – Dan Brown  
  43. Cento Anni di Solitudine – Gabriel Garcia Marquez  
  44. Il Barone Rampante – Italo Calvino   
  45. Gli Indifferenti – Alberto Moravia   
  46. Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar  Ce l'ho in francese. Abbandonato perché... terribile!
  47. I Malavoglia – Giovanni Verga
  48. Il Fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello
  49. Il Signore delle Mosche – William Golding  
  50. Cristo si è fermato ad Eboli – Carlo Levi
  51. Vita di Pi – Yann Martel 
  52. Il Vecchio e il Mare – Ernest Hemingway  Letto una sacco di tempo fa, dovrei rileggerlo, mi sono persino dimenticata di che parla.
  53. Don Chisciotte della Mancia – Cervantes   Studiato a scuola
  54. I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe   
  55. Le Avventure di Pinocchio – Collodi   
  56. L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafon  
  57. Siddharta – Hermann Hesse   
  58. Il mondo nuovo – Aldous Huxley  
  59. Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon
  60. L’Amore ai Tempi del Colera – Gabriel Garcia Marquez
  61. Uomini e topi – John Steinbeck
  62. Lolita – Vladimir Nabokov   
  63. Il Commissario Maigret – George Simenon
  64. Amabili resti – Alice Sebold
  65. Il Conte di Monte Cristo – Alexandre Dumas   
  66. Sulla Strada – Jack Kerouac  
  67. La luna e i Falò – Cesare Pavese  
  68. Il Diario di Bridget Jones – Helen Fielding  
  69. I figli della mezzanotte – Salman Rushdie
  70. Moby Dick – Herman Melville  (è nell'ereader ma ancora devo cominciare!)
  71. Oliver Twist – Charles Dickens  
  72. Dracula – Bram Stoker  
  73. Tre Uomini in Barca – Jerome K. Jerome Abbandonato. Mi sembrava una totale fregatura
  74. Notes From A Small Island – Bill Bryson
  75. Ulisse – James Joyce  
  76. I Buddenbroock – Thomas Mann
  77. Il buio oltre la siepe – Harper Lee
  78. Germinale – Emile Zola   
  79. La fiera delle vanità – William Makepeace Thackeray  
  80. Possession – AS Byatt
  81. A Christmas Carol – Charles Dickens  
  82. Il Ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde  
  83. Il Colore Viola – Alice Walker  
  84. Quel che resta del giorno – Kazuo Ishiguro
  85. Madame Bovary – Gustave Flaubert   
  86. A Fine Balance – Rohinton Mistry
  87. Charlotte’s Web – EB White
  88. Il Rosso e il Nero – Stendhal   
  89. Le Avventure di Sherlock Holmes – Sir Arthur Conan Doyle    Anche questo, come Hemingway, deve essere riletto
  90. The Faraway Tree Collection – Enid Blyton
  91. Cuore di tenebra – Joseph Conrad   
  92. Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery Devo ripetervi quanti ami questo libro?
  93. The Wasp Factory – Iain Banks
  94. Niente di nuovo sul fronte occidentale – Remarque
  95. Un Uomo – Oriana Fallaci   
  96. Il Giovane Holden – Salinger
  97. I Tre Moschettieri – Alexandre Dumas  
  98. Amleto– William Shakespeare   
  99. La fabbrica di cioccolato – Roald Dahl
  100. I Miserabili – Victor Hugo   
 Per un totale di... 16 libri, 22 se si contano anche quelli abbandonati.  Sapete cosa sarebbe carino? Pubblicare questo post ogni anno, per vedere se nel corso degli anni questa lista  cambi, un po' come le tacche che si fanno sul muro quando cresciamo o la lista dei buoni propositi per l'anno nuovo che controlli per vedere che cosa sei riuscito a realizzare: quale sarà il libro "dieta" che non sarà mai letto, ma verrà sempre consierato nella lista? Quale sarà il libro "soldi" e quale il libro "vacanza", rispettivamente il libro che vuoi perché il concetto stesso di quel libro è necessario e sempre ben voluto, l'altro quello che fa sempre sognare a fa spuntare un sorrisino? 

Bene, ci vediamo tra 365 giorni con l'aggiornamento di questo post!

Commenti

  1. Sarebbe davvero carino contare i progressi a distanza di un anno seguendo questa lista!! Certo, ogni lista ha le sue pecche, io magari avrei tolto alcuni libri e messo degli altri ma in linea di massima ci sono un sacco di libri che vorrei leggere e ancora non ho fatto! Se ho contato bene ne ho letto solo 24 su 100, più qualcuno che ho allegramente defenestrato (uno su tutti Siddharta , che noia!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ci sono un sacco di liste dei "100 libri da leggere assolutamente", sono tutte soggettive a seconda di chi le compila. Avendone letto solo pochissimi non saprei quale eliminare e quali tenere e questa mi sembrava davvero buona, anche se a pensarci meglio non ci sono molti titoli "recenti".

      Elimina
  2. Ciao! :) Avevo già visto questa lista...Io ne ho letti 29 fino ad ora. E alcuni li ho in attesa sul comodino. Però credo manchino titoli davvero importanti...Se dovessi affidarmi ad una lista dei libri da leggere almeno una volta nella vita non credo sceglierei questa...

    RispondiElimina
  3. Lo farei volentieri se fossi convinta della lista... Ad esempio ho odiato "Lo Hobbit", quindi non leggerei mai "Il signore degli anelli"...
    Comunque di questi ne ho letti 42, l'unico che reputo un capolavoro è "La luna e i falò" di Cesare Pavese e l'unico di cui sento l'incombente mancanza nelle mie letture è "Delitto e Castigo" di Dostoevskij...

    RispondiElimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…