Passa ai contenuti principali

Blogger League #18

Oltre ad essere un blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?

Sono un liceale 17enne che trascorre metà delle sue giornate sui banchi di scuola e che nella restante parte non riesce a rimanere con le mani in mano. Amo impegnarmi e dare il massimo in quello in cui credo, sia che si tratti di attività scolastiche che di progetti o desideri. Sono anche un sognatore come - credo- molti lettori. Per alcune persone si tratta solo di illusioni, per me invece i sogni sono uno stile di vita, un modo per relazionarmi con il mondo. Se credo in qualcosa, lavoro sodo affinché io possa raggiungere i miei obiettivi e le mie aspirazioni ^_^  I libri sono per me più di una semplice evasione: mi fanno riflettere, pensare. Sono allo stesso tempo divertimento e crescita interiore. Provo quasi un dolore fisico se non riesco a leggere almeno un po' durante la giornata. Oltre alle mie amate letture, adoro anche il cinema e la musica. Non riuscirei a vivere senza questo magico trio. Dolce miele per la vista, l'udito, l'intelletto e il cuore.



Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?

Nei rari momenti in cui non leggo, amo parlare di libri (Che strano, eh? XD). Talvolta mi capitava di iniziare a parlare con i miei amici di letture e proseguire per delle buone orette. Riconoscendo, infine, che nella mia comitiva non ci fossero così tanti "divoratori di libri", ho iniziato a passare sempre più tempo nel fantastico mondo della blogsfera. Spesso mi limitavo ad essere un lettore silenzioso, altre volte dovevo assolutamente commentare. Erano però questi ultimi momenti che mi rendevanno veramente felice: potevo esprimere la mia opinione a riguardo, criticare o concordare, discutere o elogiare. Si è così insinuata via via nella mia mente l'idea di aprire un "angolino" tutto mio dove poter gestire liberamente tutto ciò che riguardava il "mondo di carta". Ora, non c'è un momento in cui mi penta della scelta fatta. Ho scoperto un mondo meraviglioso, composto da amicizie legate da un unico grande collante: i libri.



Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?

Questa è difficile, ma, leggendo le interviste degli altri membri, mi consola sapere che non sono l'unico ad avere problemi a rispondere. Personalemente, seguo altri blog perché amo i loro commenti, le loro idee, le loro recensioni e credo che un commento, anche se proveniente da una voce mesta e pacata, possa gratificare gli sforzi di un blogger. Seguire è così per me un sinonimo di "essere vicini a", "supportare". Sono sempre entusiasta di discutere di libri con i miei lettori perché, anche se la lettura è conclusa, è emozionante sapere cosa viene dopo e come ciò ci abbia influenzato.


Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?

Sebbene abbia molti sogni, mi sento ancora molto giovane e non so dove la mia strada mi condurrà, ma di una cosa sono certo: spero che il mio blog resti sempre parte della mia vita perché per ora mi sta regalando solo sorrisi ed emozioni. Per quanto riguarda la facoltà che sceglierò, il grande sogno che mi accompagna sin da bambino è quello di intraprendere una carriera nella medicina. Ho sempre guardato questa via con ammirazione e tanta energia. Credo sia una continua evoluzione, un qualcosa che metta sempre in discussione se stessi e le proprie azioni. Un amore che, invece, in questi anni mi sta portando sempre più lontano da casa è il viaggiare. Ho visitato diversi luoghi e di ognuno ricordo aspetti diversi: sapori, odori, meraviglie della natura, abilità dell'uomo, piccoli gesti, grandi persone. Ciò che però ogni viaggio ha lasciato dentro di me, anche se in modi diversi, è una traccia indelebile che mi ha profondamente cambiato.




Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League?

Certamente! Vi auguro di continuare a credere nei vostri sogni e nelle vostre passioni. Non scegliete mai la strada facile, ma quella che vi rende veramente felici. Vi saranno ostacoli e problemi, ma fatevi forti di ciò che nella vita vi ha sempre supportato (persone, gesti, passioni, emozioni...) e non fatevi mai scoraggiare. Tutto finisce, sia che si tratti di un buon libro che dell'ultimo giorno d'estate, ma ricordatevi ciò che quell'esperienza vi ha portato perché, sebbene faccia male, le persone che ne hanno fatto parte saranno sempre un punto di riferimento, una vocina dentro il cuore.



Stima, stima, stima per questo ragazzo.Solo per la gif di Silente si meriterebbe una medaglia.

Commenti

  1. Ciao! Anch'io come te, non avendo molti amici lettori, non appena ho scoperto nella blogosfera così tante persone come me amanti della lettura ho seguito il tutto silenziosamente per poi finalmente decidermi ad aprire un angolino mio! *_*
    Mi unisco molto volentieri ai tuoi lettori fissi!

    RispondiElimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…