Passa ai contenuti principali

RUBRICA | I want you #2



I want you è una rubrica ideata da Mel&Mys di The Bookshelf e che consiste nel presentare alcuni titoli dalla lunghissima e interminabile wishlist, titoli che  scatenano il fangirlo, che se ci fosse il 70% di sconto in Libreria io sarei quella con la katana in mano che urla "Banzai!" e con il facchino al seguito.
Vedo di cominciare prima che troviate il numero dell'ospedale psichiatrico più vicino.

Guardando questo banner capisco perché l'ho creato così: Merlino sono io, sempre alla ricerca di novità, poco importa se a casa c'è una pila enorme di libri ad aspettarmi.

Alzi la mano chi è ha già sperimentato una situazione del genere. Voi, laggiù in fondo, non siate timidi, alzatelo quel braccio.




Titolo: Il gioco di Ripper

Titolo originale: El juego de Ripper
Autore: Isabel Allende
Casa editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo: 19,00 euro


Le donne della famiglia Jackson, Indiana e Amanda, madre e figlia, sono molto legate pur essendo diverse come il giorno e la notte. Indiana, che esercita come medico olistico, è una donna libera e fiera della propria vita bohémienne. Sposata e poi separatasi molto giovane dal padre di Amanda, è riluttante a lasciarsi coinvolgere sentimentalmente, che sia con Alan, ricco erede di una delle famiglie dell'élite di San Francisco, o con Ryan, enigmatico e affascinante ex navy seal dell'esercito americano, ferito durante una delle sue ultime missioni. Mentre la madre vede soprattutto il buono nelle persone, Amanda, come suo padre, capo ispettore della sezione omicidi della polizia di San Francisco, è affascinata dal lato oscuro della natura umana. Brillante e introversa, appassionata lettrice, dotata di un eccezionale talento per le indagini criminali, si diletta a giocare a Ripper, un gioco online ispirato a Jack the Ripper, Jack lo squartatore, in cui bisogna risolvere casi misteriosi. Quando la città è attraversata da una serie di strani omicidi, Amanda si butta a capofitto nelle indagini, scoprendo, prima che lo faccia la polizia, che i delitti potrebbero essere connessi fra loro. Ma il caso diventa fin troppo personale quando sparisce Indiana. La scomparsa della madre è collegata al serial killer? Ora, con la madre in pericolo, la giovane detective si ritrova ad affrontare il giallo più complesso che le sia mai capitato, prima che sia troppo tardi.

Opera della Allende che a quanto pare è uscita dalla sua confort zone. In quel periodo era stra cotta di Klaus e del suo "Rippaaah", da lì il passo è breve...
Con questo non voglio sminuire il talento della Allende, dico solo che ha saputo usare le parole giuste per attirare la mia attenzione.



Titolo: La prima cosa bella
Autore: Dante B.
Casa editrice: al momento ignota, aspettiamo la stampa del cartaceo.
Anno di pubblicazione: ignoto
Prezzo: ignoto, aspettiamo notizie

Trama:

«Esiste solo l'amore non corrisposto» questa è la convinzione di Dante Berlinghieri, 21 anni, nerd appassionato di cinema e fumetti. Tra una birra nel solito posto, un esame all'università e una sosta in fumetteria la sua vita scorre più o meno tranquilla.
Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche le ragazze e da quel 
momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto.
Si ritroverà promosso al ruolo di regista, in un film amatoriale; innamorato perso di una ragazza che non lo considera; oggetto dell'affetto di una ragazza che lui non considera. Pronto a correre per il gran finale sullo sfondo del carnevale di Venezia.
In questa biografia inventata, tra le scene dei suoi film preferiti, Dante scopre che nulla è come sembra .
Amor che a nullo amato amar perdona...porco cane!





In realtà questo libro era già stato pubblicato tempo addietro, ma vennero acquistati i diritti per la stampa del cartaceo. Quando lo scoprii (un anno fa circa? Non lo so, mi sembra sia passata un'eternità) ero contentissima e non presi l'ebook perché io amo il cartaceo. Non importa il prezzo, il preferirò sempre il cartaceo. Gran bella fregatura, sono qui ad aspettare. Unica consolazione: ho il tempo di dedicarmi alle altre 10.000 letture che non ho ancora terminato. 


E con questo è tutto, vi aspetto al prossimo appuntamento della rubrica!

Commenti

  1. Quello della Allende poco mi ispira in verità, mentre La prima cosa bella lo possiedo in ebook :P Ne ho sentito parlare solo bene, lo leggerò presto (spero xD)

    RispondiElimina
  2. ho sentito parlare bene di quello della Allende, mi incuriosisce soprattutto per questo XD

    RispondiElimina
  3. L'Allende è un'ottima scrittrice e narratrice, Il gioco di Ripper mi ispira da un po' di tempo ma non mi sono ancora convinta a comprarlo, se lo leggi aspetto il tuo parere.

    RispondiElimina
  4. Li voglio anch'io!!!!!! *____*

    RispondiElimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…