Passa ai contenuti principali

RANDOM | Quidditch, Quidditch, Quidditch!

Questo è un post random in cui straparlo di un paio di cosette. Vi avviso, siete ancora in tempo per fuggire via.
Di cosa potrei mai parlare? Il titolo non svela assolutamente niente!
Ebbene, cosa potrei mai dirvi sul Quidditch?
Tanto per cominciare dovete sapere che anche i Babbani ci possono giocare! 
Non fa niente che le scope non volano, l'importante è impegnarsi. Male che vada possiamo provare un Wingardium Leviosa sulla scopa (e attenti alla pronuncia).
Tutti questi preamboli per dirvi che HO TROVATO UNA SQUADRA DI QUIDDITCH.


Chi se ne frega se quando ci sono gli allenamenti la metà delle persone che si fermano a guardarci esclamano "si, ma le scope non volano...", chi se ne frega se alla fine di ogni allenamento me ne vado trascinandomi sui gomiti... È uno sport bellissimo! 
Le scope non volano, nemmeno i bolidi e il boccino, come risolvere questo piccolo inconveniente? 
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA, come se questo potesse essere un problema! I bolidi sono i palloni di softball, i boccini... I boccini sono la cosa più figa in assoluto! Avete mai visto il film "The internship"?Fatelo, la scena della partita di Quidditch è da morire dalle risate, soprattutto il boccino! Già che ci sono vi lascio un video, nessuna spiegazione vale quanto la sua visione.


Esatto, il boccino è qualcuno che corre per il campo (e non solo) cercando di non farsi acchiappare, vestito di giallo. A parte l'oltraggio alla moda, il boccino è uno dei giocatori più divertenti in assoluto! La cosa più divertente è che non è in nessuna delle due squadre. Una terza squadra composta da un solo giocatore che deve fuggire dai Cercatori delle altre squadre.
Spero che nessuna delle persone che hanno redatto il regolamento ufficiale legga la precedente definizione, rischierei la mia testa. 


Ad ogni modo, gli allenamenti sono divertentissimi, le persone che ho conosciuto sono fantastiche... E io sono una mozzarella. Quest'estate ho saltato un sacco di pasti, che ci volete fare, faceva caldo, non avevo fame... Ho perso tanti chili e non erano tutta ciccia. Sigh. Perché la ciccia no? Questo vuol dire che dovrò mangiare di più e ricominciare a fare la caccia al tesoro dei miei muscoli ad andare in palestra. 
La mia unica partita è stata un'amichevole che si è tenuta *rullo di tamburi* al castello di Barletta al raduno dei Tolkeniani. Le foto sono del cortile interno, noi abbiamo giocato fuori sull'erba. È stata un'emozione bellissima.



                                       
                                        

Se vi interessa fare Quidditch vi lascio i link della Federazione Italiana Quidditch, curiosate un po' in giro e scoprite se vicino a voi si allena una squadra.

Commenti

  1. No dai fantastico, l'avevo visto in un film. Ma non pensavo fosse vero.
    Certo che però, fare il boccino è il 70% del divertimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti è sembrato solo un sogno, ora è realtà *-*

      Elimina
  2. E' una cosa fighissima. Avevo visto alcuni video e poi c'è nel film Stagisti. Chi ha pensato a realizzare così il Boccino è un genio!!! Prima o poi voglio almeno vederne una dal vivo di partita ^^
    In bocca al lupo per le prossime ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo! Dai un'occhiata al sito ufficiale perché si preannuncia una stagione molto intensa, ehehehe

      Elimina
  3. No vabbè ma che figata è?!? Vorrei vedere una partita dal vivo! Ahahaha XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si, sono curiosa di sentire il tuo parere dopo :D

      Elimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…