Passa ai contenuti principali

TOTOLIBRO | Cosa penso che accadrà in Lady Midnight

Cari i miei Viandanti baciati dal sole che sono riusciti ad avere una copia di Lady Midnight da NetGalley, se passate di qui NON FATE SPOILER. NON VOGLIO SAPERE COSA SUCCEDERA' FINCHE' NON L'AVRO' LETTO. CAPITO?




Cos'è un totolibro? Quello che fai quando ti ritrovi a fantasticare un pomeriggio in cui non hai niente da fare e il pensiero di quel libro che l'autore non si decide a pubblicare prende il sopravvento. GianCosimo si metterà con Genoveffa? Sigismonda riuscirà a mettersi a dieta? Il potere dei Cannoli alla Crema sarà finalmente sconfitto? E così via dicendo.


Insomma, ultimamente mi sono ritrovata a fare questa cosa per alcuni libri che sto aspettando, le poche saghe che sto riuscendo a seguire negli ultimi anni. Vi avverto: sono fatti in preda al delirio. Se sapeste cosa è uscito in un pomeriggio di sclero per Eredità vi piegherete in due dalle risate o mi rinchiudereste definitivamente.
Ecco dunque cosa mi aspetto da Lady Midnight


  • Emma come la figlia di Clary e Jace che è tornata indietro dal futuro e che non può svelare la sua identità
  • Jem, molto più Jem e il suo istinto protettivo nei confronti di Emma
  • Julian ... non so cosa aspettarmi da lui a dire la verità
  • Sicuramente un triangolo Emma-Mark-Julian
  • Scopriremo se le voci  di corridoio sull'esistenza di un certo bimbo mezzo Regina Seelie e mezzo Sebastian Morgenstern siano vere e io spero proprio di sì
  • Malec ed essenzialmente tutti i vecchi personaggi che faranno almeno una comparsa
  • Ma chi è Cristina??? La Young???
  • Mark con la sindrome di Stoccolma che sputa veleno  su tutti
  • Mark e il suo carceriere in una relazione da sindrome di Stoccolma o una relazione e basta
  • I bimbi Blackthorne come la scatenata dozzina
  • Zio Arthur in una fumeria d'oppio 
  • Julian come il figlio di Izzy e Simon, tornato dal futuro con Emma, e nemmeno lui può svelare la sua identità OPPURE
  • Julian è il figlio di Clary e Simon proveniente da un universo parallelo e ci subiremo la storia dell'incesto per un'altra trilogia.
  • Lo stregone ha fregato un barattolo di glitter di Magnus mentre lui dava il biberon al bimbo.


Credo di aver toccato il fondo.

Commenti

  1. Oddioooo hai sparato tipo tutte le cose possibili :'D ahahah!
    Io mi aspetto una bellissima love story tra Emma e Julian :3 per il resto.... boooooh! Non ho nemmeno letto la trama a dire il vero v.v meno so e più me lo godo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero ardentemente di non trovare nuovamente un triangolo. Anche se la Clare ha dimostrato di saperlo gestire sapientemente, credo che farò uno striscione grande quanto un tendone da circo sotto casa sua e sotto la casa editrice. Basta triangoli.
      O forse è meglio Renato Zero che canta "Il triangolo no", non lo conoscono e il pensiero di aver turbato il povero Alan nella tomba dovrebbe fargli venire abbastanza capelli bianchi da scoraggiarli a ripetere di nuovo il misfatto.

      Elimina
  2. Post carinissimo xD Sinceramente non mi sono fatta grandi aspettative per questo libro, ormai mi fido ciecamente della Clare e sono sicura che non mi deluderà (e per ora non lo sta facendo, ho iniziato il libro giusto oggi e lo sto adorando) *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho il timore di trovarmi davanti ad una terza trilogia di The Mortal Instruments. Comunque, una cosa l'ho azzeccata: i personaggi di TMI stanno facendo più o meno tutti una comparsa.

      Elimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…