I want you è una rubrica ideata da Mel&Mys di The Bookshelf e che consiste nel presentare alcuni titoli dalla  lunghissima e intermi...



I want you è una rubrica ideata da Mel&Mys di The Bookshelf e che consiste nel presentare alcuni titoli dalla lunghissima e interminabile wishlist, titoli che  scatenano il fangirlo, che se ci fosse il 70% di sconto in Libreria io sarei quella con la katana in mano che urla "Banzai!" e con il facchino al seguito.
Vedo di cominciare prima che troviate il numero dell'ospedale psichiatrico più vicino.

Guardando questo banner capisco perché l'ho creato così: Merlino sono io, sempre alla ricerca di novità, poco importa se a casa c'è una pila enorme di libri ad aspettarmi.

Alzi la mano chi è ha già sperimentato una situazione del genere. Voi, laggiù in fondo, non siate timidi, alzatelo quel braccio.


Titolo: Morgana Titolo originale: Morgane Autore: Michel Rio Casa editrice:  Instar Libri Anno di pubblicazione: 1999 Prezzo: 280...


Morgana

Titolo: Morgana
Titolo originale: Morgane
Autore: Michel Rio
Casa editrice: Instar Libri
Anno di pubblicazione: 1999
Prezzo: 28000 lire!!!

Trama:
Il nero contrario di Merlino, ecco Morgana.
Solo l'incanto verde dei suoi occhi rimane intatto, da quando a due anni accoglie Merlino come padre e maestro, a quando per l'ultima volta lo fissa, prima di addormentarsi per sempre, accanto ad Artù, nell'immenso mausoleo di Avalon. Nel frattempo l'indissolubile legame d'amore e d'odio che tiene avvinte queste tre vite, ha creato e distrutto un mondo.
Nella Valle senza Ritorno, al riparo delle scogliere di Avalon, la formidabile Regina cerca nel crimine individuale la vendetta contro il male che domina l'universo. La sua mente è gelida come il marmo del tavolo di dissezione su cui scruta l'uomo. Il suo corpo, veleno dei sensi, si scalda nell'amplesso come quello di una concubina. Libera da ogni vincolo morale, regala piacere e infligge dolore con identica impassibilità. Unica sua debolezza è l'amore incestuoso per il fratello Artù. Mordred, concepito e allevato per annientare la Tavola Rotonda, sarà il suo ariete da guerra. Artù incarna la giustizia e la giustezza di Merlino, Morgana il conturbante capolavoro della sua scienza. L'uno insegue il sogno di una società possibile, l'altra la perfezione di un mondo astratto. Perché giunga il tempo degli uomini, Artù distrugge città e fortezze. Affinché il suo disegno non si compia, Morgana le costruisce, purificate di ogni umanità e, come il più valente degli architetti, le rende infallibili quanto le leggi della natura.
Il tormento della donna più bella d'Occidente è amare rifiutando l'idea stessa dell'amore, essere desiderata da tutti, desiderando soltanto chi non si può desiderare. Tramonta l'età dell'oro, sogno di Merlino, avanza l'epoca arturiana, miscuglio di cavalleria, intrighi e tradimenti, ma le trame della nera Regina non possono essere rescisse con un colpo di spada. La sua è una presenza necessaria, come la luce per la tenebra, l'ordine per il caos, la ragione per la storia.


Recensione: Ho acquistato i tre libri di Michel Rio per una strana coincidenza, quando mi sono resa conto del tipo di scrittura di Rio sono andata avanti e indietro per due giorni non riuscendo a credere a che cosa avevo fatto. Avevo preso in blocco i tre libri di Merlino, Morgana e Artù, subito ribattezzati Broncio, l'Esaltata e lo Sfigato dopo aver letto il primo.
Ho letto quest'ultimo e ho lasciato perdere gli altri due libri, non volendo farne una scorpacciata. Poi ho cominciato Millennio di Fuoco-Seija e ho ripreso in mano il libro, il perché ve lo spiegherò nella recensione di Seija. Sono passata da un periodo di letture molto importanti a un intervallo di letture leggere a... Questo. Non è che Rio sia totalmente malvagio... Non è che è perché è francese... È che si tratta di un genere molto delicato: prendi una storia fritta e rifritta e usi quegli avvenimenti per raccontare qualcosa che generalmente non c'entra niente.
Dev'essere un vizio dei francesi, a scuola studiai che due grandi drammaturghi si sfidarono fino all'ultima battuta, uno usò la razionalità durante tutta la storia, l'altro studiò l'aspetto psicologico di ogni personaggio e delle ragioni che lo portano alle loro scelte. 
Chi l'avrebbe mai detto che l'unione delle due avrebbe prodotto qualcosa di spettacolare?
Il problema è il tipo di scrittura, a volte leggero a volte molto complesso. Merlino aveva una scrittura molto complessa, Morgana solo in alcuni punti, per il resto non puoi non resistere al fascino di questo personaggio.
Se Merlino era  pensieroso e a tratti cupo, Morgana è un essere umano dall'inizio alla fine, ha paura e si ribella, non vuole arrendersi, fino alla fine cerca di non seguire le leggi della natura, ha paura della morte e vuole sfuggirgli finché non si arrende e accetta quello che è col passare del tempo, un essere umano.

L'unica cosa che mi fa saltare la mosca al naso è Mordred. Secondo le fonti più antiche, era figlio di Morgause e Artù, ma essendo Morgause un personaggio marginale nel ciclo arturiano, è stata spesso confusa con Morgana, volontariamente o meno. Molti dei comportamenti quasi mostruosi di Morgana hanno una spiegazione con l'associazione di Mordred, ma Rio si rifiuta di darvi una chiara risposta, lasciandomi una sola domanda: perchè? Diamine, perché?
Ops, sono due.
Merlino è il filosofo, l'utopista, pragmatico e con uno spiccato senso politico; Morgana è un personaggio umano, forte e debole allo stesso tempo che cerca di raggiungere la perfezione di Merlino; Artù è sempre descritto come il condottiero e il governante ideale e per questo motivo annoia. È perfetto e la perfezione è noiosa. Commette degli errori che non trovano spiegazione in questo libro perché non è lui il protagonista, ma neanche Morgana da molte spiegazioni al suo comportamento se non la sua coerenza verso un determinato pensiero. Nonostante questo io continuo a chiedermi perché. 

Come vi dicevo prima, il libro non racconta la storia della Tavola Rotonda, piuttosto la usa per raccontare qualcos'altro: Morgana la strega, la scienza.
Questo libro è stato spesso associato alla scienza e non mi sorprende più di tanto: per i canoni dell'epoca la magia rientrava nella saggezza, perché non far diventare la figura di Morgana quella di una donna scienziato mossa dalla curiosità?
Vi ho incuriosito, vero?

In tutto questo mi concedo una piccola frivolezza, il Mergana. Sono spesso rappresentati come due facce della stessa medaglia, il loro rapporto nel libro è commovente. Morgana lo ama fin da subito, ma sa che non c'è posto per lei, immagino sia questo che la porta a compiere alcune azioni che altrimenti riterrei incomprensibili. Vi chiedete quali?
Morgana si prefigge di far cadere la Tavola Rotonda e Merlino glielo lascia fare, non perché incurante, ma perché sa che se le persone che incarnano questo ideale ne saranno degne questo vivrà, altrimenti cadrà. In questo modo lui non ne attribuisce alcuna colpa o merito alla sua allieva, quanto alla natura facilmente corruttibile dell' uomo.
Leggero e profondo allo stesso tempo, vi terrà incollati fino all'ultima pagina.

Pro: si legge in poco tempo

Contro: "è una lettura leggera", direbbe Hermione. Scherzo, in realtà è molto profonda.



Rating:


Giudizio:

              

Ebbene si. Abbiamo una data, abbiamo una cover e abbiamo la possibilità di prenotare una copia. Vi annuncio (se non lo sapevate già) che.....

Ebbene si.
Abbiamo una data, abbiamo una cover e abbiamo la possibilità di prenotare una copia.
Vi annuncio (se non lo sapevate già) che... 


*Rullo di tamburi*


Dal 17 ottobre potrete acquistare l'attesissimo Albion - Ombre di Bianca Marconero in formato ebook, dal 29 ottobre invece sarà disponibile il cartaceo.

Vi confesso che avevo paura per la nuova cover, non riuscivo a immaginarne una che avesse lo stesso stile del primo volume e che fosse altrettanto bella, sono contenta di essermi sbagliata, questa mi piace persino di più.





Ma chi è il personaggio in copertina? Non mi ricordo nessuna fanciulla che avesse una testolina rossa. Ehehehehe, chissà di chi si tratta. Bene, avete aspettato più di un anno per l'uscita del libro, non vi annoierò oltre con le mie chiacchiere. 


Titolo:  Ombre (Albion 2#)
Autore:  Bianca Marconero
Editore: Limited Edition Book
Uscita in libreria:  29 ottobre 2015.
Uscita in e-book: 17 ottobre 2015.

E con questo è tut... Ah, no. Dimenticavo. Volete ordinare una copia autografata? Dal 22 settembre sarà possibile farlo sul sito della Limited Edition Book.


Trama:
Marco Cinquedraghi e i suoi amici hanno scoperto di essere portatori di una peculiarità genetica che si fonda nella leggenda. Sono le nuove incarnazioni di Artù e dei cavalieri della Tavola Rotonda. Ma qual è il prezzo del loro privilegio. A cosa si deve rinunciare per guadagnarsi un destino già scritto? Marco preferisce non chiederselo. Saranno gli errori commessi e le bugie a trascinarlo in una spirale che lo obbligherà ad aprire gli occhi, mentre anche l'eredità di mago Merlino si risveglia e reclama il proprio tributo. Tra amicizie che si incrinano, amori condannati per le colpe del passato, l'ombra di una fata leggendaria e un'indagine su una morte sospetta che sembra portare a una tragica verità, i ragazzi dell'Albion College proseguono il loro cammino per diventare grandi. Ma capire cos'è la vera grandezza comporta un sacrificio che ognuno di loro dovrà affrontare da solo, per salvarsi.





Vi ho visto, avete la lacrimuccia. Neanche voi vi aspettavate che questo momento sarebbe finalmente arrivato, vero? Invece eccoci qui. Stay tuned!

Salve miei cari lettori, mi fa piacere che riusciate ancora una volta a trovarmi, anzi, a trovare questo piccolo angolino, perché vi assic...

Salve miei cari lettori, mi fa piacere che riusciate ancora una volta a trovarmi, anzi, a trovare questo piccolo angolino, perché vi assicuro che trovare me è molto più difficile.
Bando alle ciance, vi mostro cosa ho trovato io negli ultimi mesi: i tesori qui affianco. Cosa non ho trovato? La prospettiva giusta per fare una cavolo di fotografia!


Hello my dear readers, I'm happy that you can find me, well, you've found my blog, because I can assure that I'm very hard to find.
Whatever, I'll  show you what I've found in the last months: these cute ones. What I haven't found? A good perspective.



Comprovendolibri

E dopo tanto disperare, finalmente ho ricominciato a fare acquisti su questo sito, mi sono decisa poiché questo titolo mi attirava da tanto tempo e... Mmm... Ops, l'ho comprato. Lo sto leggendo ora e devo dire che sì, Noi siamo grandi come la vita assomiglia tantissimo a Noi siamo infinito, ma l'autrice sa gestire bene la storia in modo tale da non fartene accorgere.


Comprovendolibri
And after my worries, I started buying books here again. I took this decision after seeing this book, I've been wanting to buy this for a long time and... Ops, I bought it. I'm reading it right now and I think that the story is very similar to The perks of being a wallflower boy but the autor managed the story very well and you can't notice it until the end.


Book Swap

Non riesco davvero a capacitarmi come si possa organizzare una cosa del genere, ossia un Book Swap, è più o meno come il gioco "Babbo Natale Segreto", però tra blogger.
Immaginatevi i casini: gente che all'improvviso sparisce, non manda più i libri che dovrebbe mandare... un casino. Ammiro queste ragazze e anche se mi piacerebbe che una cosa del genere fosse organizzata qui sul blog, beh... Mi sta già prendendo l'ansia, quindi magari, ma no. Comunque, questi sono i libri che ho ricevuto da Alexis Kami che vi avevo già mostrato, ma non la smetto più di guardarli per quanto son belli.
Aristotle and Dante trovate qui il fangirlo la recensione, l'ho letteralmente tirato fuori dall'involucro e l'ho letto. E' meraviglioso. Spero davvero che anche gli altri siano altrettanto meravigliosi, ma una volta finito ho dovuto sospendere qualsiasi altra lettura. Avete presente quella sensazione quando finite un libro e  la storia è talmente bella che non riuscite a leggere nient'altro? Ecco, appunto.


I really can't understand how someone can organize something like a Book Swap, you havo to consider than some peole will partecipate formerly and then they will disappear. It's a mess. I really admire these  girls and I'd be glad to organize something like that on the blog... like never. 
By the way, I want to show you again the books that Alexis Kami send me because they're gorgeous, I can't stop looking at them.




Giveaway


Ho vinto ad un giveaway Il mio splendido migliore amico e ne sono felicissima, è una lettura splendida e non vedo l'ora di parlarvene. Non voglio anticipare niente, solo che una volta entrati nel Paese delle Meraviglie vorrò rubare il guardaroba ad Alyssa!




Giveaway
A win Il mio splendido migliore amico (Splintered) at a giveaway and I'm so happy, it's a wonderful book and I can't wait to talk about it: I don't want to spoiler anything, but you have to know that once that you're in Wonderland you'll want Alyssa's dresses! 



Scambio libri
Per la prima volta da secoli ho provato lo scambio libri e spero che tutti i libri che ho trovato siano fantastici. Non ho mi letto niente di Paulo Coehlo ma la sua scrittura mi sembra fantastica quindi forse è ora di leggere qualcosa di suo.. Forse è ora di inserire questo libro nella TBR.
Scambiolibri
For the first time in forever I tried this thing and I hope that all the book that I found will be great.I've never read before Paulo Coelho but it seems amazing, maybe it's time. It's time to put this book in the To Be Read list.








Acquisti
Il mio unico acquisto, fatto una volta terminato Starcrossed. Ho approfittato dell'edizione economica un giorno tornando dall'università. Peggiore rispetto al volume precedente, non credo continuerò la saga.
Shopping
The only book I bought, I did it after reading Starcrossed. There was an economic edition so I took it with me at home. I hate it.











Omaggi
James e Chelsea mi è stato mandato dall'autore in cambio di una presentazione e di una recensione, quest'ultima arriverà a breve. La copertina non mi piaceva all'inizio, ma è così mooooorbida.

Complimentary
James and Chealsea was sent to me from the author, I will release the review very soon.

Questo è un post random in cui straparlo di un paio di cosette. Vi avviso, siete ancora in tempo per fuggire via. Di cosa potrei mai parla...

Questo è un post random in cui straparlo di un paio di cosette. Vi avviso, siete ancora in tempo per fuggire via.
Di cosa potrei mai parlare? Il titolo non svela assolutamente niente!
Ebbene, cosa potrei mai dirvi sul Quidditch?
Tanto per cominciare dovete sapere che anche i Babbani ci possono giocare! 
Non fa niente che le scope non volano, l'importante è impegnarsi. Male che vada possiamo provare un Wingardium Leviosa sulla scopa (e attenti alla pronuncia).
Tutti questi preamboli per dirvi che HO TROVATO UNA SQUADRA DI QUIDDITCH.


Chi se ne frega se quando ci sono gli allenamenti la metà delle persone che si fermano a guardarci esclamano "si, ma le scope non volano...", chi se ne frega se alla fine di ogni allenamento me ne vado trascinandomi sui gomiti... È uno sport bellissimo! 
Le scope non volano, nemmeno i bolidi e il boccino, come risolvere questo piccolo inconveniente? 
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA, come se questo potesse essere un problema! I bolidi sono i palloni di softball, i boccini... I boccini sono la cosa più figa in assoluto! Avete mai visto il film "The internship"?Fatelo, la scena della partita di Quidditch è da morire dalle risate, soprattutto il boccino! Già che ci sono vi lascio un video, nessuna spiegazione vale quanto la sua visione.


Esatto, il boccino è qualcuno che corre per il campo (e non solo) cercando di non farsi acchiappare, vestito di giallo. A parte l'oltraggio alla moda, il boccino è uno dei giocatori più divertenti in assoluto! La cosa più divertente è che non è in nessuna delle due squadre. Una terza squadra composta da un solo giocatore che deve fuggire dai Cercatori delle altre squadre.
Spero che nessuna delle persone che hanno redatto il regolamento ufficiale legga la precedente definizione, rischierei la mia testa. 


Ad ogni modo, gli allenamenti sono divertentissimi, le persone che ho conosciuto sono fantastiche... E io sono una mozzarella. Quest'estate ho saltato un sacco di pasti, che ci volete fare, faceva caldo, non avevo fame... Ho perso tanti chili e non erano tutta ciccia. Sigh. Perché la ciccia no? Questo vuol dire che dovrò mangiare di più e ricominciare a fare la caccia al tesoro dei miei muscoli ad andare in palestra. 
La mia unica partita è stata un'amichevole che si è tenuta *rullo di tamburi* al castello di Barletta al raduno dei Tolkeniani. Le foto sono del cortile interno, noi abbiamo giocato fuori sull'erba. È stata un'emozione bellissima.



                                       
                                        

Se vi interessa fare Quidditch vi lascio i link della Federazione Italiana Quidditch, curiosate un po' in giro e scoprite se vicino a voi si allena una squadra.

Salve Viandanti, è da unpo' che nella blogosfera gira questo tag e ho deciso di farlo anch'io, all'inizio non avevo capito il pr...

Salve Viandanti, è da unpo' che nella blogosfera gira questo tag e ho deciso di farlo anch'io, all'inizio non avevo capito il procedimento, ma alla fine è arrivata l'illuminazione: dei bigliettini su cui avrete precedentemente scritto vari nomi di personaggi, metteteli in un contenitore e da lì estraeteli estratti  due a due, le coppie che usciranno saranno promosse (SHIP IT) o bocciate (RIP IT). Siete pronti? Cominciamo!


Peeta Mellark - Katniss Everdeen

Giuro che non l'ho fatto apposta. Sino alla fine di Catching Fire tifavo per Gale e Katniss. Ovviamente non posso non shipparli
I swear, I haven't done it on purpose. I used to ship Gale and Katniss until the end of Catching fire.
Obviously I...
SHIP IT






Caelena Sardothien - Sebastian Morgenstern
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA! Questa è la coppia dell'anno. Già me li immagino, una Celaena che è passata al lato oscuro ed è di fatto a capo dell'esercito di Sebastian però sssh! Non diteglielo! So già che in un ipotetico incontro tra i due ci sarebbe l'Apocalisse (quella dei Winchester),  ma non riesco a fermare questo sorrisino malvagio che mi viene guardando i due nomi vicini. Di sicuro lei gli terrebbe testa.
 AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHA! This is the couple of the year. I can image them rule the world, Dark side Celaena is on the head of Sebastian army, but, shh! Don't tell him! I know that they will kill each other, but I can't stop the grin on my face.

SHIP IT




Lydia Martin - Dorian Havilliard
Mmm... Naaah. Non credo starebbero bene assieme,lei lo schiaffeggerebbe dopo due secondi.
 Mmm... Naah.  I don't think they would be a good couple, she would slap him in the face after two second.

RIP IT






 
Isabelle Lightwood - Clary Fray 
*momento di silenzio dal cervello*
Clary e Isabelle assieme? Clary e Isabelle ASSIEME?
Ma si.
*Brain silence*
Clary and Isabelle togheter? Clary and Isabelle TOGHETER?
Oh yeah. 

SHIP IT








Luna Lovegood - Will Herondale


Assolutamente si! Will che cerca le prove della sifilide demoniaca e Luna i Nargilli. Nessuno crede loro ma si sostengono a vicenda, non sarebbero adorabili? Sarebbero una coppia affiatata fino all'arrivo di Tessa, dopo forse potrebbe rimanere una solida amicizia tra i due.
Absolutely! Will looks for the proof of the existence of demon pox and Luna of the Nargles. No one would believe them but they would support each other, they would be adorable, wouldn't them? I imagine that this situation would be the same until the arrival of Tessa, but I suppose that after the break up they still would be friend
SHIP IT







Simon Lewis - Stiles Stilinski
I miei due nerd preferiti. Questa va dritta nella top ten delle mie bromance preferite.
My beloved favourite nerds. This go to my top ten favourite bromance.
SHIP IT
 


Hermione Granger - Finnick Odair
Non  saprei. Non so se lui potrebbe apprezzare lei o se lei potrebbe apprezzare lui. Ha delle potenzialità, ma non vedo la scintilla anche se lei ha già dimostrato di aprrezzare il genere "bello e muscoloso".
I don't know. I don't know if he would appreciate her and viceversa. They have a potentiality, but I can't see the spark even if she has already proved her appreciation for "hot and muscular" kind of guy.
RIP IT
(Caution! Not sure at the 100%)


 
Jack Sparrow - Manon Blackbeak
Non ho ancora letto Heir of Fire, ma so chi è Manon. Grazie per lo spoiler Tumblr.
Per quanto riguarda loro due, direi che si tratterebbe solo di una notte.
I haven't read Heir of fire yet, but I know who Manon is. Thank you Tumblr for your spoiler.
I suppose it would be only a one night stand.
 RIP IT

 



Draco Malfoy - Joanna
NO.No, no, no. NO.
No. Just NO. 

Ed eccoci alla fine del tag. Che ne pensate, ci ho azzeccato? NOn potevo shipparle tutte (in realtà potevo), ad ogni modo, voi che opinione avete di queste coppie? Fatemi sapere in un commento, se avete già fatto questo tag lasciatemi il link, a presto!
Here we are at the end of the tag. What do you think, do you agee with me? I couldn' ship all them (actually I could), but what's your opinion about them? Let me know in a comment, if you have already done this tag leave me the link. See you soon!

Titolo: Il mio splendido migliore amico Titolo originale: Splintered Autore: A. G. Howard Casa editrice:   Newton Compton Anno di p...

Titolo: Il mio splendido migliore amico
Titolo originale: Splintered
Autore: A. G. Howard
Casa editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo: 9,90 euro

Trama:
Alyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti. Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo "Alice nel Paese delle Meraviglie". Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un'incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l'abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell'ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

Recensione:
Dovreste dare un'opportunità a questo libro, non è un titolo uscito dalla pagina Facebook "Boom!  Sei stato friendzonato". No, non lo dico solo per dire.
Ho letto questo libro in poche ore. All'inizio leggevo e sbuffavo perché la prima parte è davvero molto lenta. Succedono delle cose, ma sono cose della vita quotidiana che possono succedere a chiunque quindi la noia sale, accadono mezze cose la cui causa è ignota, mezzo spiegata e la curiosità sale. C'è un crescendo di questi eventi, fino all'ingresso nel Paese delle Meraviglie in cui finalmente le domande cominciano ad avere nuove risposte. Capito perché non riuscivo a staccarmi dal libro? E dire che le palpebre mi cadevano dal sonno.
Ora, la prima parte del libro serve a costruire il mistero del Paese delle Meraviglie, una
volta che siamo arrivati  il rischio di cadere nel banale e deludere le aspettative è alto, ma l'autrice è riuscita a superare questa prova egregiamente. Uno spettrale Paese delle meraviglie? Il Bianconiglio che non è il Bianconiglio ma un esserino creepy creepy creepy? I fiori cannibali? Sono solo l'inizio.
Il pezzo forte è Morpheus, ex brucaliffo ora trasformato in farfalla, no, falena, che sembra fare gli occhioni dolci alla protagonista, per la gioia dell'accompagnatore di lei.
Gli eventi si susseguono uno dopo l'altro, riesci ad assaporarli e occupano il giusto numero di pagine in modo da non essere una semplice toccata e fuga.
Ma attenzione! Si raccolgono indizi in continuazione e se non ne tenete conto perché è mezzanotte passata e l'unica cosa che potete fare è continuare la lettura con la spia accesa... Ci sono misteri da svelare e guai da risolvere, alla fine della lettura chiuderete il libro con una sensazione di essere appena usciti da un sogno. Primo libro di una serie, potrebbe tranquillamente essere uno stand alone e non vi disturberebbe.
é perfetto.

Pro:
 Effetto domino, domande e relative risposte, gli eventi sono avvolti dal mistero, non sono campati per aria. 

Contro:
All'inizio ci sono alcuni elementi dello Young adult.

 Rating:
 


 Giudizio:
 

Come avrete notato non c'è più il quadratino che avvisa del Semi hiatus del blog, quindi si può dire che io sia tornata. Sarà così? Lo s...

Come avrete notato non c'è più il quadratino che avvisa del Semi hiatus del blog, quindi si può dire che io sia tornata. Sarà così? Lo spero


Titolo: Noi siamo grandi come la vita Titolo originale: Love letters to the deads Autore: Ava Dellaira Casa editrice: Sperling & Ku...

Titolo: Noi siamo grandi come la vita
Titolo originale: Love letters to the deads
Autore: Ava Dellaira
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo: 16,90 euro

 Trama:
 Tutto inizia con un compito assegnato nei primi giorni di scuola: «Scrivi una lettera a una persona che non c'è più». E così Laurel scrive a Kurt Cobain, che May, la sua sorella maggiore, amava tantissimo. E che se n'è andato troppo presto, proprio come May. Per Laurel, la sorella era un mito: bella, perfetta, inarrivabile. Era il sole intorno a cui ruotava tutto, specie da quando i genitori si erano separati. Perderla è stato indescrivibile, qualcosa di cui Laurel non vuole parlare. Ecco perché ha scelto di frequentare un liceo diverso da quello di May, un posto dove nessuno sa cosa è successo davvero, dove non ci sono domande imbarazzanti o sguardi compassionevoli a rincorrerla. Sulla carta, invece, Laurel si lascia finalmente andare. E dopo quella prima lettera, che non consegnerà all'insegnante, continua a scriverne altre, indirizzandole a Amy Winehouse, Heath Ledger, Janis Joplin e altri idoli della sorella scomparsa. Soltanto a loro riesce a confidare cosa vuol dire avere quindici anni e sentire di avere perso una parte di sé, senza nemmeno potersi aggrappare alla famiglia perché è andata in mille pezzi. Soltanto a loro può confessare la paura e la voglia di avventurarsi in quel mondo nuovo che è la scuola, la magia di incontrare amiche che ti fanno sentire normale e speciale al tempo stesso, l'emozione di incrociare lo sguardo di un ragazzo che afferra i tuoi occhi con i suoi e non li lascia andare. Finché, come un viaggio dentro di sé, quelle lettere porteranno Laurel al cuore di una verità che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Qualcosa che riguarda lei e May. Qualcosa che va detto a voce alta: solo così Laurel potrà superare quello che è stato, imparare ad amarsi e trovare il coraggio di andare avanti. Perché la vita è lì, davanti a lei, con tutte le sue infinite strade possibili. E, per quanto possa fare paura, non c'è emozione più grande di sentire il suo battito.

"Quello che ti ho raccontato a proposito del fatto di salvare la gente... Be', non è vero. Forse pensiamo che lo sia, perché vogliamo che una persona ci salvi, o perché desideriamo disperatamente di salvare qualcuno. Invece nessun altro può salvarci. Non da noi stessi."

Recensione: 

Torno sul blog con una nuova recensione. Questo libro mi ha tenuto compagnia durante l'estate ed è stato difficile sia leggerlo sia sedermi al computer e parlarne. La trama ricorda molto "Ragazzo da parete". Fortunatamente questa somiglianza non è molto marcata e la si può vedere solo andando avanti con la storia. 
Forse questo vi sembrerà un grosso spoiler e se è così, sappiate in anticipo che mi dispiace.
Il tono del libro è malinconico e leggero, quindi la lettura se da una parte è carica, dall'altro è abbastanza scorrevole grazie allo stile dell'autrice.
I vari elementi sorpresa sono piazzati qua e là sapientemente, ma non ho potuto pensare altro che non fosse "Ah! Ecco un altro elemento di Ragazzo da parete!" ogni due-tre capitoli.
E' stata una lettura piacevole e abbastanza impegnata, peccato sia stata rovinata da questo piccolo dettaglio. E' come vedere un remake, qualsiasi cosa sia stata migliorata o resa diversa non importa, avrai sempre in mente l'originale e il confronto è quindi inevitabile.
Varie perle di saggezza sono sparse per tutto il libro, tra cui quella sopraccitata, ti lasciano a vari momenti di riflessione su vari argomeni, quali la depressione, i rapporti tra amici, familiari o semplici persone; la caratterizzazione dei personaggi è credibile, ma mi sono risparmiata di cercare di capire quali personaggi fossero più riconducibili ai personaggi di Ragazzo da parete perché la bravura dell'autrice riesce a farti mettere da parte questo pensiero o forse non ne avevo proprio voglia.
Lo si legge in poco tempo, una settimana circa, di più se ti soffermi a fare una lettura più profonda.
Davvero un gran bel peccato, sarebbe stata un' ottima lettura.

Pro: Riesce a far emergere il suo stile, nonostante tutto.

Contro: Ragazzo da parete. Ripeto, Ragazzo da parete.

Rating:


Giudizio:

              

Normalmente farei un riassunto del mese di agosto, ma stavolta farò un riassunto di tutti i post estivi perché: 1) Sono relativamente pochi...

Normalmente farei un riassunto del mese di agosto, ma stavolta farò un riassunto di tutti i post estivi perché:
1) Sono relativamente pochi
2)Per chi se li è persi questo è un modo carino per fare un ripasso.
3)Ho pubblicato talmente pochi post che questo vi sembrerà la lista della spesa.
Let the game begin!




Recensioni

Sono state relativamente poche, ma posso dire che si tratta di libri che ho amato moltissimo o di recensioni chemi trascinavo da un po' e mi ero fissata di finire prima o poi. 



Per i 100 follower sono riuscita ad organizzare una cosa mooolto carina, ossia un Travelling Book Project a cui ho dato il nome di Books put me in a good mood. E' un titolo assolutamente sincero e...come darmi torto? Non è ancora concluso perché il libro che è stato scelto è ancora lì fuori nel mondo, nelle mani di chi ha aderito all'iniziativa e che spero lo possa apprezzare.
 Ecco i vari post dell'iniziativa, i più importanti per chi non l'avesse seguita. Se vi dispiace di esservela persa, non preoccupatevi, ne organizzerò un'altra più in là quindi stay tuned!

Travelling Book Project

Rubriche

Tag


Estate non proprio vacanziera fuori dal blog, mi sono divertita e avrei dovuto studiare di più, lo ammetto!

Nel frattempo vi avverto che ho aperto un booklr su Tumblr, per i non addetti ai lavori un account Tumblr in cui parlo al 95/99% di libri, ma mi conoscete ormai, riesco sempre a infilarci qualcosa di non libroso, quindi se vi imbattete in fangirli vari su Tom Hiddlestone non vi spaventate. 

Ultima cosa, ma non meno importante, oggi è il primo di settembre e parte l'Hogwarts Express, ma nemmeno quest'anno la mia lettera è arrivata. Accidenti, avranno sicuramente usato Herrol.

 

Grazie per essere passati di qui...

Powered by Blogger.

Cerca nel blog

Social